Bando per 1 Assegno di ricerca: “Voci nascoste: l’archeometria applicata alla storia sociale dell’antico Egitto”

L’Università di Pisa bandisce una selezione pubblica, per titoli ed eventuale colloquio, per il
conferimento di n. 1 Assegno di ricerca da svolgersi presso il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere per il seguente programma:
“Voci nascoste: l’archeometria applicata alla storia sociale dell’antico Egitto”

Settore scientifico: L-OR/02 – Egittologia e Civiltà Copta
Durata dell’assegno: 12 mesi
Importo mensile netto: € 1502,79

L’assegno di ricerca rientra nell’ambito del progetto interdisciplinare PROCESS “Pharaonic Rescission: Objects as Crucibles of ancient Egyptian SocietieS”. L’obiettivo del progetto è quello di ricostruire la storia sociale dell’antico Egitto durante la Media Età del Bronzo (2000-1550 a.C.), combinando analisi archeometriche e dati archeologici.

L’assegnista eseguirà analisi archeometriche su reperti egizi risalenti al periodo di riferimento e conservati in collezioni mirate, al fine di rilevare il materiale, le tracce di usura e segni di strumenti. I dati estratti verranno utilizzati per tracciare il profilo sociale degli antichi produttori (competenze, tecnologia, sfruttamento delle risorse, ecc.).

Scadenze:
La procedura di compilazione e invio telematico della domanda dovrà essere completata entro e
non oltre le ore 13.00 del giorno 1 luglio 2020 secondo le modalità presentate nel seguente bando:

https://www.unipi.it/ateneo/bandi/assegni/2020/civ/1lug2020/index.htm

AvvisiCommenti disabilitati su Bando per 1 Assegno di ricerca: “Voci nascoste: l’archeometria applicata alla storia sociale dell’antico Egitto”

© 2016